Numero Verde Gratuito
800 681464
Alimentazione e Benessere Naturale

Cosmesi naturale e gli Oli Vegetali

A cura di Alessandra Sordi

Le ultime ricerche scientifiche dimostrano che gli oli vegetali sono dei prodotti ancora insuperati per le esigenze di salute e bellezza della pelle: l'olio di mandorle, di germe di grano, di jojoba, di sesamo, ecc.; purtroppo ancora vengono considerati dei prodotti che "ungono la pelle", utilizzabili solo da chi ha pelle secca ed arida. Niente di più sbagliato! Dovremo però imparare a conoscerli ed usarli per le cure quotidiane.

Gli oli vegetali sono prodotti completamente naturali, meglio se spremuti a freddo senza l'uso di solventi e rappresentano quanto di meglio esista in natura è per rendere la pelle liscia e morbida, per combattere le rughe e cancellare la secchezza dovuta al sole e al freddo. Le donne del passato li hanno sempre usati, ognuna utilizzando quelli tipici del luogo.

Tra i costituenti degli oli vegetali si trovano infatti delle sostanze dette ceramidi che funzionano come una sorta di cemento, che ha la proprietà di trattenere l'acqua della pelle. Infatti, se la pelle non contiene più alcuni dei suoi costituenti di origine grassa, può andare incontro a problemi di secchezza e rughe precoci. Anche le pelli grasse possono trovare giovamento dall'uso di oli cosiddetti "leggeri" che penetrano ed idratano senza causare "shock" alla pelle che, sentendosi aggredita, risponde con produzione di sebo.
Gli oli vegetali possono ovviare a questi inconvenienti anche tramite altri componenti preziosi: gli insaponificabili a carattere simile agli ormoni, i fitosteroli, vitamine (soprattutto A ed E, antiossidanti naturali, ecc.)

Gli esperti di cosmesi lamentano che le donne italiane, diversamente dalle nordiche siano particolarmente infastidite dall'untuosità temporanea e dall'odore e finiscano così per rinunciare in partenza all'uso di questi meravigliosi prodotti naturali. In realtà, buona parte dell'accettabilità di un olio dipende da come si sceglie (in base ai requisiti della propria pelle, e da come si usa. Innanzitutto la qualità: gli oli non sono tutti uguali: quelli ricchi di acidi grassi polinsaturi (come l'olio di mandorle,di borragine, di rosa mosqueta) sono più leggeri sulla pelle, hanno un gradevole profumo e si assorbono velocemente. Altri tipi di oli, come il germe di grano e l'oliva, risultano più appiccicosi. L'ideale allora è miscelarli o acquistare la miscela pronta adatta ai propri scopi tra quelle studiate per la gradevolezza e per la sinergia dei vari componenti:

Olio di Mandorle Dolci

Olio tipico della nostra tradizione, uno dei pochi sopravvissuti, soprattutto al sud, nell'uso quotidiano delle famiglie. Estratto per spremitura dai semi di Prunus dulcis, e conosciuto per la sua delicatezza, è oggi inserito nella Famacopea ufficiale il che ne garantisce la qualità e la composizione. Molto leggero, ben tollerato, inodore, è indicato per tutti i tipi di pelle. Le stesse proprietà sono da attribuire agli oli di albicocca e di pesca, dal leggero odore di frutta. Contiene vitamina E o tocoferolo che ha la funzione di assicurare l'integrità delle membrane cellulari;

Olio di Macadamia

Olio estratto dalle noci di Macadam, pianta originale dell'Australia, ma coltivata oggi nelle Hawaii. E' una delle fonti vegetali più ricche di acido palmitoleico, tipico del sebo umano. Un tempo per ricavare questo grasso si ricorreva agli oli animali, come quello di visone, ma oggi la disponibilità di questo olio rende inutile lo sfruttamento di questi animali. Quest'olio è ideale per le pelli non più giovani, dato che con il tempo le ghiandole sebacee rallentano la produzione di acido palmitoleico.

Olio di Jojoba

Estratto dal Buxus chinensis, capace di crescere sui terreni aridi dell'Arizona. Olio che attualmente è considerato una delle materie prime del futuro: è un olio molto stabile, irrancidisce con difficoltà, ha notevole affinità con il sebo e si può usare in tutti i tipi di pelle. Usato come impacco, è molto delicato, penetra bene nei capelli nutrendoli, senza appesantirli inoltre li rende morbidi e splendenti;

Olio di germe di Grano

Ottenuto per spremitura a freddo del frumento, ha un alto contenuto in vitamina E e betacarotene (o provitamina A) che viene trasformato dall'organismo in vitamina A. Contiene anche acidi grassi polinsaturi del tipo cosiddetto essenziale, cioè non prodotti dall'organismo, ed inoltre sali minerali ( ferro magnesio) proteine ed oligoelementi ( rame, zinco e manganese ). La vitamina E è essenziale per una pelle sana, ha azione antiossidante ed evita la produzione di radicali liberi, protegge le pareti cellulari e migliora l'ossigenazione delle cellule; Olio davvero splendido, dal colore arancio carico e dalle straordinarie proprietà nutrienti ed eudermiche. E' un prezioso antirughe particolarmente adatto per pelli secche, rilassate e non più giovani. L'olio di germe di grano contiene anche una buona precentuale di insaponificabili, fosfolipidi, carotenoidi e acidi grassi insaturi. Deve essere usato in piccole quantità perché allo stato naturale risulta appiccicoso ed ha un odore penetrante. Rende meglio se miscelato con olio di mandorle dolci, o di jojoba.

Olio di Ricino

Conosciuto come lassativo ha caratteristiche piuttosto particolari: si presenta come un liquido viscoso e incolore, è ricco di estrogeni vegetali, il che lo rende prezioso soprattutto per i capelli, in impacchi per dare corpo e lucentezza sia alla capigliatura che alle ciglia. A causa della sua consistenza viscosa è consigliabile miscelarlo, per esempio con olio di jojoba

Olio di Sesamo

Di questo olio, proveniente dall'Asia, è noto soprattutto l'uso alimentare, ma i cosmetologi lo considerano un prezioso aiuto per la pelle, dato il suo elevato grado di protezione dai raggi solari e la sua buona quota di insaponificabili. E' praticamente inodore, ha consistenza fluida e delicata e si presta molto bene come olio per massaggi.

Olio di Oliva

Olio ricco di clorofilla (olio extravergine e spremuto a freddo) è uno straordinario emolliente, per pelli secche e disidratate, un buon protettore solare, si usa anche in impacchi per rinforzare i capelli. Per la sua consistenza appiccicosa ed il suo odore piuttosto forte è preferibile usarlo in miscele piuttosto che da solo.

Burro di Karitè - Burro di Cocco

Il burro, il karitè viene estratto dai semi di un grande albero che cresce in tutta l'Africa centrale. Lo stesso vale all'incirca per il burro di cocco.. La sua caratteristica è il grande potere emolliente e la sua capacità di protezione da i raggi solari (fattore di protezione 3). E' un po' untuoso e se ne consiglia l'uso in miscele.

I principi attivi

Acqua di fiori di arancio: leggermente antisettico, cicatrizzante, tonico cutaneo;
Acidi della frutta: a base di acido glicolico, lattico ecc. provenienti da mirtillo, pompelmo, limone e pomodoro oppure acido malico da ciliegie. Assicurano un peeling, delicato ma costante.
Alga bruna: i componenti principali delle alghe brune sono le mucillagini, l'acido alginico, fosfati, bromuri, iodio libero, carotene, vitamine A, B1, B2, C, D e E, ecc. Sono usate per depurare la pelle, per drenare l'eccesso di acqua e ristabilire l'equilibrio idrico e salino delle cellule;
Aloe: presenta una marcata azione lenitiva sugli arrossamenti provocati da agenti esterni ( sole, freddo, vento ecc.). E' anche un leggero disinfettante;
Argilla bianca: chiamata anche caolino, viene usata per la sua morbidezza e gli si attribuiscono proprietà riequilibranti, rimineralizzanti, stimolanti e cicatrizzanti;
Argilla rosa: chiamata anche calamina contiene molti oligoelementi ed è dotata di molte proprietà e cioè scambio ionico, cicatrizzante, assorbente, riequilibrante e rimineralizzante;
Argilla verde: sostanza minerale costituita prevalentemente da silice, calcio, magnesio, ecc., da metalli come argento, ferro e rame contenuti come oligoelementi. Esplica un'azione profonda di pulizia, è assorbente, schiarente, astringente; ha un'elevata capacità di scambio ionico con la pelle;
Aceto di rosa: elimina la tendenza delle acque (specialmente quelle ad alto contenuto di calcio) a opacizzare i capelli che risulteranno in tal modo molto lucidi e voluminosi;
Aminoacidi solforati: costituiscono la base proteica del capello. Il prodotto cosmetico viene fissato dalla cuticola esterna del capello stesso, contribuisce a rafforzarlo e contemporaneamente regola la secrezione sebacea del follicolo pilifero;
Bardana: contiene mucillagini, aminoacidi, acidi organici ecc. Utilizzata per la seborrea sia della pelle che del cuoio capelluto che contribuisce a rafforzare;
Burro di karitè: grasso vegetale che ha il pregio di avvicinarsi alla composizione del sebo umano. Ha un elevato potere emolliente e di protezione dai raggi solari;
Calendola: la calendola è ottima e senza alcuna controindicazione nel caso di arrossamenti cutanei ed in tutte le forme di screpolature: molti ricca in mucillagini, fitosteroli, flavonoidi e saponine. E' emolliente, lenitiva e rinfrescante;
Carota: vera cura di bellezza della pelle per il suo alto contenuto di betacarotene e vitamine C, B1 e B2, di glucidi, di oligoelementi, tra i quali il potassio ed inoltre la daucarina elemento vasodilatatore che, penetrando a fondo favorisce la nutrizione dell'epidermide;
Consolida: recenti ricerche hanno dimostrato che uno di principi attivi della consolida è l'allantoina che sembra essere legata al processo di crescita e di moltiplicazione delle cellule. Utile persino nelle lesioni della pelle e nelle ulcere; detergente e astringente, fornisce una buona idratazione in senso generale;
Cheratina idrolizzato: componente principale dei capelli, si fissa sulla guaina e rende i capelli più voluminosi e più forti;
Edera: favorisce il riassorbimento dei liquidi che impregnano i tessuti sottocutanei;
Elastina: componente fondamentale del tessuto cutaneo. Il prodotto cosmetico è fonte di vari aminoacidi attivi e indispensabili nella fabbricazione di proteine cellulari. Questo estratto svolge un ruolo stimolante e ammorbidente dato che mantiene un buon grado di idratazione e agisce come attivatore del metabolismo cutaneo;
Elicriso: contiene oli essenziali, terpeni, acido caffeico, flavonoidi. Azione protettiva, antiinflammatoria e riparatrice dei tessuti;
Equiseto: la presenza di saponine, corretta dalla ricchezza di minerali presenti (potassio, calcio, zolfo, manganese ) fa dell'equiseto un ottimo agente terapeutico delle pelli grasse; inoltre è ricco di silice organica, indispensabile alla fissazione di acqua nei tessuti, ha proprietà elasticizzanti e riepitelizzanti, utile nel trattamento di rughe e smagliature;
Fattore Idratante Naturale (NMF): esercita sulla pelle un'azione molto complessa: fissa da una parte l'acqua legata allo strato corneo e assorbe l'acqua atmosferica, ristabilendo l'equilibrio idrico della pelle. E' soprattutto costituito da aminoacidi e da un equilibrato rapporto sodio, potassio, calcio e magnesio;
Gelatina di alghe: ottimo idratante naturale che viene usato nei cosmetici di qualità al posto degli umettanti a base chimica (per es. glicerina);
Ippocastano: contiene alte dosi di escina con effetto vasocostrittore periferico (antiedema) e esculoside ad azione analgesica. Utile nella cellulite;
Miele: contiene zuccheri, enzimi, aminoacidi naturali di composizione affine al fattore Idratante naturale, oligoelementi e vitamine;
Miele integrale: a tutti i vantaggi del miele (enzimi, oligoelementi, zuccheri) unisce la proprietà di minimizzare qualsiasi effetto negativo degli agenti schiumogeni sulla struttura del capello
Mirtillo: contiene tannini, acidi organici, antocianosidi e discrete dosi di vitamine A e C. Esplica un'azione di protezione sui capillari;
Noce: ricca in tannini, glucidi, sali minerali e mucillagini che esercitano un netto potere tonificante sulla pelle che ha perso tono ed elasticità;
Olio essenziale di bergamotto: ottimo per la pelle mista, per piccoli arrossamenti, antisettico
Olio essenziale di arancio amaro: per pelli opache e tendenti al grasso, cicatrizzante;
Olio essenziale di arancio dolce: antiinflammatorio, lenitivo, leggermente antisettico;
Olio essenziale di betulla: dall'odore fumoso, stimola la circolazione del cuoio capelluto ed è uno degli eccellenti rimedi classici naturali per la pelle opaca, congestionata, nella cura dei capelli grassi e con forfora;
Olio essenziale di canfora: sostanza attiva dominante dell'albero della canfora. L'uso esterno stimola la pelle e incrementa la microcircolazione sanguigna, attivando il metabolismo dei tessuti;
Olio essenziale di cipresso: leggermente vasocostrittore, astringente, cicatrizzante;
Olio essenziale di geranio Bourbon: ad azione antiinflammatoria, antisettica, astringente, riduce le congestioni e gli arrossamenti;
Olio essenziale di ginepro: è antisettico della pelle, tonificante, batteriostatico. Indicato anche per le zone soggette a rossori diffusi;
Olio essenziale di lavanda: cicatrizzante, deodorante, antisettico;
Olio essenziale di limone: contrasta la formazione di radicali liberi e la diminuzione di elasticità nella pelle;
Olio essenziale di maggiorana: ad azione stimolante e tonica, adatto per le zone cellulitiche;
Olio essenziale di menta: il componente principale è il mentolo che estrae il calore presente nei tessuti inferiori, ne stimola il metabolismo e riduce la sensibilità al dolore nelle terminazioni nervose. Il suo uso esterno principale è nel trattamento degli eczemi, dell'acne, dei foruncoli, dell'orticaria ecc.;
Olio essenziale di petitgrain: tonificante, sebo equilibrante, per pelli tendenti al grasso; utilizzato sia per la pelle che per i capelli grassi;
Olio essenziale di pino pumilio: unisce la delicatezza di fragranza all'azione antimicrobica;
Olio essenziale di rosmarino: stimolante del microcircolo, particolarmente efficace sulle zone del corpo soggette a rilassamento cutaneo; usato anche come antimicrobico, antisettico, cicatrizzante, stimolante:
Olio essenziale di salvia: ad azione deodorante, antisettica, cicatrizzante e regolatore della seborrea;
Olio essenziale di timo: la presenza di serpillina, flavoni e tannini esercita un'azione tonica sui follicoli sebacei e una marcata azione antisettica;
Ortica: contiene flavonoidi, carotenoidi, vitamine B2, C, K, A, E, acido folico e acido pantotenico. per la sua ricchezza in sostanze attive viene, da sempre, utilizzato per la cura e la salute dei capelli;
Succo di albicocca: è noto per il suo alto contenuto in vitamina A, come tonificante cutaneo e protettore dei tegumenti;
Tiglio: adattissimo alle pelli miste, svolge una marcata azione lenitiva;

Alessandra Sordi

Laureata in Scienze biologiche. La passione per le erbe, le piante in genere si fa sentire già dalla scelta della tesi sperimentale di laurea , con la scoperta di un genoma particolare che differenzia il grano tenero da quello duro. Pubblica altri lavori originali sempre sulla genetica dei frumenti

Vuoi diventare un autore di Erba Sacra?

Sei un esperto o uno studioso di materie spirituali, naturopatiche, esoteriche, psicologiche, creative che si richiamano a una visione olistica dell’esistenza? Condividi motivazioni e obiettivi di Erba Sacra? Se vuoi proporre articoli o pubblicare un tuo ebook, contattaci