Numero Verde Gratuito
800 681464
Ipnosi

Concetti base dell’Ipnosi

A cura di Attilio Maria Scarponi

La Trance Ipnotica

La trance è un periodo durante il quale i limiti dei propri abituali schemi di riferimento sono temporaneamente alterati, così che il soggetto può essere ricettivo ad altri modelli di associazione e modelli di funzionamento mentale che tendono alla soluzione dei problemi. L’induzione della trance non è un processo standardizzato che possa essere applicato a chiunque nello stesso modo. Non esiste un metodo o una tecnica che funzioni sempre con chiunque: Erickson sosteneva che esistono tanti tipi di trance quante sono le persone; abbiamo molti mezzi per facilitare, guidare o insegnare in che modo una persona può essere portata a sperimentare lo stato di ricettività che chiamiamo trance.

La fissazione dell’attenzione ha costituito l’approccio classico per l’avvio della trance terapeutica o ipnosi. Il terapeuta chiedeva al paziente di fissare un punto o una luce intensa, oppure gli occhi o i movimenti del terapeuta, o qualsiasi altra cosa. Con il procedere dell’esperienza è diventato chiaro che il punto di fissazione poteva essere qualsiasi cosa che catturasse l’attenzione del paziente. In più, non è necessario che il punto di fissazione sia esterno e, come insegnava Erickson, occorre guidare la persona dall’esterno all’interno di se stessa, alla ricerca delle proprie sensazioni.

La trance è identificata come uno dei possibili stati di coscienza alternativa (SAC) che è definito come un’alterazione qualitativa e/o quantitativa del funzionamento della nostra mente, diverso dagli alti possibili stati mentali riscontrabili quali:

  1. Lo stato di veglia.
  2. Lo stato di sonno in cui il sogno rende il tipo di attività presente nel cervello.
  3. Lo stato di coma in cui c’è praticamente un’assenza di attività mentale.
Il Processo Ipnotico

Il processo Ipnotico si suddivide nelle quattro fasi seguenti:

  • Induzione della Trance;
  • Approfondimento della Trance;
  • Esperienza;
  • Uscita.

In questo processo dapprima tra ipnotista e ipnotizzato si stabilisce un contatto empatico, successivamente il soggetto approfondisce la trance, grazie alla guida dell’ipnotista; in questa fase compaiono i movimenti inconsci (ideoplasia) ed il soggetto limita sempre più il suo campo di coscienza (monoidea); è ora pronto per ricevere quelle suggestioni che attivano il cambiamento, attraverso immagini mentali che attivano le emozioni.

L’ultima fase è l’uscita dalla trance che deve essere condotta con molta attenzione per evitare che il soggetto ne risenta come quando si viene svegliati bruscamente durante un sonno profondo.

Attilio Maria Scarponi

Si dedica interamente alla formazione ed al counseling/coaching.

Vuoi diventare un autore di Erba Sacra?

Sei un esperto o uno studioso di materie spirituali, naturopatiche, esoteriche, psicologiche, creative che si richiamano a una visione olistica dell’esistenza? Condividi motivazioni e obiettivi di Erba Sacra? Se vuoi proporre articoli o pubblicare un tuo ebook, contattaci